Salta al contenuto principale

Qualcosa sulla Roccia dello Schiavo

Descrizione

La parete Ovest della Roccia dello Schiavo è sicuramente tra le più affascinanti di Monte Pellegrino, si erge maestosa sul Parco della Favorita e domina l’abitato di Palermo con le sue bellissime placche grigie.

La roccia nel complesso è un bel calcare compatto di colore grigio, che sulle placche è lavorata a gocce, ma che presenta anche molte fessure e clessidre.

Su questa parete, sin dal dopoguerra, si sono misurati fortissimi alpinisti ed apritori di ogni generazione. Il settore ha infatti numerosi monotiri ma anche vie lunghe, alpinistiche classiche e sportive, che affrontano tutta la parete raggiungendone la sommità.

La parete si sviluppa per circa 200 m. Molto distinguibile è la fascia centrale dei tetti, circa a metà parete.

Consigliato l’uso di corde di almeno 60 m, sia per chi usa i monotiri sia per chi si muove su itinerari più lunghi.

 



Accesso Stradale

La Roccia dello Schiavo si trova sulle falde del Monte Pellegrino, a Palermo.

È possibile posteggiare comodamente un veicolo al parcheggio sterrato accanto agli uffici della protezione civile.

Il Parcheggio è accessibile da Viale Ercole, esattamente 200 m dopo aver superato la svolta per Viale Rocca.

L’ingresso del parcheggio è sulla destra. Da qui in poi si procede a piedi.